Refuel

I

l Gruppo ReLife ha programmato il prossimo investimento, che consentirà di certificare una filiera a «SMALTIMENTO ZERO».

Il rifiuto proveniente dalla selezione delle raccolte di provenienza sia pubblica che privata sarà lavorato nell’impianto REFUEL per produrre CSS (Combustibile Solido Secondario) certificato REACH da impiegare nei cementifici italiani ed europei.

L’impianto è attualmente in fase autorizzativa.

Prossima apertura primo semestre 2020.

icona-sede
IMPIANTI:
Ovada (AL)
icona-dimensioni
MQ:
20.000
icona-peso
TON:
140.000
icona-macchinari
MACCHINARI
Trituratore primario, vaglio balistico, impianto aeraulico, lettori ottici, 3 deferrizzatori, 2 raffinatori, 2 presse
icona-materiali
MATERIALI TRATTATI:
Scarto impianti di lavorazione rifiuto, scarto pulper, altre matrici secche omogenee di rifiuti industriali non pericolosi
PRIMA:
Scarto di parti plastiche e/o ferrose derivante dalla lavorazione della carta da macero
DOPO:
CSS Combustibile Solido Secondario